Gambizzato Genova: sospettati due ex Br, scopriamo lo scenario

Si temono altri attentati della stessa matrice con una rivendicazione unica. Gli inquirenti hanno paura che vengano colpiti bersagli imprevedibili in altre città italiane.

gambizzato.jpg


Due ex Br sono sospettati per l'attentato all'amministratore delegato di Ansaldo Nucleare, Roberto Adinolfi (foto: infophoto). Le due persone sono da tempo nel mirino degli investigatori, considerato che a metà del 2000 tentarono di ricostituire una cellula brigatista insieme a ex esponenti Br-Ucc.


Uno dei due sospettati sarebbe di Genova e avrebbe circa 50 anni. Probabilmente era attivo, in gioventù, nell'area brigatista. Carabinieri e Procura avrebbero le sue generalità e starebbero indagando a fondo su di lui. Nei prossimi giorni saranno analizzati i tabulati telefonici.

Da dove arrivano i nomi dei due ex Br? Da due fascicoli: uno contro gli anarco-insurrezionalisti e l'altro contro il gruppo di brigatisti di Genova e Liguria, decapitato con gli arresti di Gianfranco Zola e Massimo Porcile. Negli ultimi anni queste persone avrebbero partecipato per lo più a moti di piazza, ma negli ultimi tre anni si sarebbero compattate, organizzandosi e preparando il colpo eclatante.


La paura è che siano stati preparati altri attentati, altre gambizzazioni a bersagli imprevedibili in altre città, per poi rivendicare le azioni tutte insieme. La pista terroristica è dunque la più attendibile. Ma gli interrogatori proseguono per tentare di capire se l'attentato possa avere in qualche modo legami con progetti o consulenze milionarie che avrebbero escluso imprese dal business, pronte a replicare quindi con ogni mezzo contro Ansaldo.


Michele Di Lecce, procuratore capo, ieri ha fatto sapere: "Noi stiamo aspettando la rivendicazione. Potrebbe essere un banale problema postale". La terza pista porta ai No Tav della Valsusa.


Le indagini puntato sulla fuga in treno da parte degli attentatori, perciò si stanno studiando con attenzione le immagini delle telecamere di sorveglianza di Brignole. Lo scooter, rubato a febbraio, viene esaminato accuratamente per scoprire impronte o tracce biologiche (sudore o capelli).


gambizzato1.jpg gambizzato2.jpg gambizzato4.jpg gambizzato3.jpg gambizzato5.jpg


LINK UTILI:


Genova: agguato a dirigente Ansaldo


Napolitano: "La tragedia del terrorismo non si ripeterà"

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO