Bomba a Brindisi: Melissa Bassi uccisa dall'esplosione Veronica Capodieci in fin di vita

Erano le ore 7.45 di questa mattina quando davanti all'Istituto professionale Morvillo Falcone di Brindisi un'esplosione violentissima ha ucciso una ragazza che frequentava la scuola in attesa dell'apertura dei cancelli.

Morvillo-Falcone-Brindisi-bomba.jpg


UPDATE 12:30: le parole del ministro Annamaria Cancelleri: "Un fatto gravissimo, una ragazza morta ed un altra gravissima. Non sono ancora in grado di poter dire qual è il filone di questi atti. Sono vicina alla famiglia della ragazza. Non sono ancora in grado di poter dire in concreto cos'è accaduto. Gli inquirenti mi daranno risposte. Lunedì sarò sul posto".


UPDATE 12:25: ancora smentita dalla direzione sanitaria dell'ospedale di Brindisi la morte di Veronica Capodieci.


UPDATE 12:17: la seconda ragazza, Veronica Capodieci è deceduta per le gravi ferite riportate.


UPDATE 12:15: la bomba rudimentale ma costruito con minimo di competenza è stato fatto esplodere con un telecomando a distanza. Chi ha fatto brillare la bomba lo ha fatto volutamente per uccidere.


UPDATE 11:54: è arrivata la smentita della morte di Veronica Capodieci


UPDATE 11:30:  E' morta una seconda ragazza, Veronica Capodieci. La sorella è gravemente ferita.


UPDATE 11:15: vicino la scuola c'è il Tribunale di Brindisi. Vincenzo Sparviero della Gazzetta del Mezzogiorno: "Se le bombe esplodevano quando c'erano più ragazzi poteva essere una strage".


UPDATE 10.23: Oscar Scandian esperto in esplosivistica a TgCom 24 parla di una bravata. Non è opera di professionisti.


UPDATE 10:20: non è stata una deflagrazione ma una detonazione. Gli ordigni erano artigianali e collegati tra di loro. Si cerca di capire se il vero obiettivo era la scuola.


UPDATE 10:14: "Un attacco della criminalità organizzata senza precedenti". E' il primo commento del sindaco di Brindisi Cosimo Consales all'esplosione dell'ordigno davanti all'istituto professionale Morvillo Falcone. 


UPDATE 10:07: si parla di tre ordigni ben nascosti in più cassonetti all'esterno della scuola. Non si conosce ancora il tipo di innesco che ha dato il via all'esplosione.


UPDATE ore 10:00: è stato confermato il decesso di Melissa Bassi per arresto cardiaco e un altra ragazza è sotto intervento chirurgico. Il suo corpo riporta gravi ustioni. Si parla di ustioni sul 25%-30% del corpo. 


Un ordigno in un cassonetto davanti all'Istituto Morvillo Falcone di Brindisi è esploso questa mattina ferendo gravemente 6 studenti. Una ragazza di sedici anni, Melissa Bassi, ha perso la vita durante i soccorsi in ospedale. Veronica Capodieci lotta tra la vita e la morte.

Potentissima la deflagrazione. Vetri rotti sia nell'istituto scolastico ma anche in alcune palazzine vicine, e un pezzo del cassonetto, dove era stato sistemato l'ordigno, ha danneggiato la saracinesca di un esercizio a un centinaio di metri dal luogo dell'esplosione. Si parla di una bombola di gas lasciata nel cassonetto. 


L'Istituto superiore per la moda e il turismo era frequentato prevalentemente da ragazze, alcune delle quali erano in attesa dell'apertura dei cancelli per l'inizio delle lezioni. L'esplosione è stata fatale per Melissa Bassi e per Veronica Capodieci la vita è appesa ad un filo sottile


Un attentato? E' un ipotesi. Guarda caso però alla vigilia dei vent'anni dalla morte di Giovanni Falcone. Allora era il 23 maggio 1992.


Potrebbe essere un gesto simbolico, non ancora rivendicato, ma che lascia l'Italia sotto shock


Di fatto quel cassonetto non si doveva trovare vicino all'entrata della scuola. E' stato spostato in quel punto appositamente. 


La scuola che porta il nome della moglie del magistrato ucciso e di Falcone stesso doveva essere protagonista di un corteo antimafia in commemorazione alle stragi di mafia che avevano messo in ginocchio il nostro paese. 


Tutte le scuole di Brindisi sono state evacuate


ATTENTATO A BRINDISI, TUTTI I LINK


Bomba a Brindisi: il video dopo l'attentato di brindisireport.it.


Melissa Bassi morta: su Facebook il cordoglio degli italiani... e anche il nostro.


Bomba a Brindisi: Melissa Bassi la vittima, 6 i feriti gravi.


Melissa Bassi morta: ecco chi era la ragazza vittima dell'attentato di Brindisi.


Veronica Capodieci in fin di vita: Italia sotto choc, il Web si chiede perché.


Bomba a Brindisi: da Cancellieri a Vendola, le reazioni del mondo della politica.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO