Bomba scuola Brindisi: polemica su Twitter per le rivelazioni di Sandro Ruotolo

Il popolo di Twitter si infuria contro Sandro Ruotolo per come ha presentato la persona sospettata di essere il colpevole della strage. Nel post i tweet di risposta al giornalista

brindisi-bomba.jpg


Proseguono le ricerche dell'uomo che ha azionato il radiocomando dell'ordigno esploso il 19 maggio 2012, davanti all'Istituto Morvillo Falcone di Brindisi.

Non sarebbe, infatti, l'elettrotecnico rintracciato a causa di una menomazione a una mano e dell'andatura claudicante, caratteristiche evidenti nel video in possesso degli inquirenti, il colpevole.


L'uomo, infatti, ha lasciato la Questura dopo essere stato interrogato. Le ricerche non si fermano e non viene esclusa nessuna pista, neanche quella dell'attentato terroristico, come ha ribadito il ministro Cancellieri questa mattina 22 maggio, in udienza al Consiglio dei Ministri.


La notizia dell'identificazione dell'attentatore è stata ripresa da tutti i media nel corso del tardo pomeriggio di ieri 21 maggio, con le cautele del caso, dato che fonti vicine alla Questura hanno sin da subito messo le mani avanti parlando di "controlli di routine".


Anche i media, nell'occhio del ciclone in queste ore per aver pubblicato le foto di Melissa Bassi da bambina e della sua cameretta, pubblicando la news, sono rimasti sui generis mantenendosi prudenti, come del resto un giornalista sa di dover fare.


Non è stato così per Sandro Ruotolo, giornalista stimato e apprezzato soprattutto dal popolo della Rete, che su Twitter non solo ha fatto nome e cognome del sospettato, ma ha persino postato via Instagram la foto della sua abitazione.


Una mancanza di tatto forse dovuta alla sicurezza che proprio lui fosse il colpevole, o chissà forse alla smania di dare la notizia in anteprima...


Qualsiasi sia la ragione che ha spinto il giornalista ad oltrepassare i limiti che segnano il confine tra corretta informazione e informazione spazzatura, questo comportamento ha fatto infuriare il popolo della Rete, lo stesso che lo ha più volte elogiato.


E così ai suoi tweet, c'è chi replica:


E, giornalisticamente, cosa aggiunge mostrare la strada dove abita questo tizio?


Ma questo non è sciacallaggio in stile b-tv?


Forse non e' il caso di dire dove abita un sospettato, finche' e' solo sospettato. Secondo me eh..


No ti supplico non fare come gli altri per favore... :'(


E sono in tanti, sempre sul popolare social network, a commentare la vicenda, al punto da far entrate Ruotolo tra i trend di Twitter.


ATTENTATO DI BRINDISI: TUTTI I LINK


Melissa Bassi, strage di Brindisi: mafia o strategia della tensione?


Bomba a Brindisi: il video dopo l'attentato di brindisireport.it.


Melissa Bassi morta: su Facebook il cordoglio degli italiani... e anche il nostro.


Bomba a Brindisi: Melissa Bassi la vittima, 6 i feriti gravi.


Melissa Bassi morta: ecco chi era la ragazza vittima dell'attentato di Brindisi.


Veronica Capodieci in fin di vita: Italia sotto choc, il Web si chiede perché.


Bomba a Brindisi: da Cancellieri a Vendola, le reazioni del mondo della politica.


Attentato Brindisi Ministro Cancellieri: "Fatto anomalo", cautela su ipotesi di strage di mafia.


Bomba a Brindisi: ora lo sport italiano non avrebbe dovuto fermarsi?


Bomba scuola Brindisi: spunta il video dell'attentatore.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO