Scuola Diaz G8 Genova 2012: vertici della polizia, la Cassazione conferma le sentenze

Scuola Diaz, si chiude un capitolo - non senza polemiche -: qui i dettagli della sentenza della Cassazione.

infophotodiazcassazione.jpg


Ricordate tutti il blitz alla scuola Diaz, avvenuto nella serata del 21 luglio dopo una giornata cruciale, durante le manifestazioni contro il G8 del 2001. Il giorno prima, il 20 luglio, era morto Carlo Giuliani.

Il Corriere ricorda che quasi 400 agenti di polizia fecero irruzione nell'istituto, e molti manifestanti furono selvaggiamente picchiati.


Oggi, a distanza di 11 anni, la quinta sezione penale della Cassazione ha confermato in via definitiva le condanne per falso aggravato inflitte agli alti funzionari di polizia coinvolti nelle violenze. E' stata quindi convalidata:


- la condanna a 4 anni per Francesco Gratteri, attuale capo del dipartimento centrale anticrimine della Polizia


- la condanna a 4 anni per Giovanni Luperi, vicedirettore Ucigos ai tempi del G8 e oggi capo del reparto analisi dell'Aisi


- la condanna a 3 anni e 8 mesi a Gilberto Caldarozzi, attuale capo servizio centrale operativo


- la condanna a 5 anni per Vincenzo Canterini, ex dirigente del reparto mobile di Roma


I funzionari saranno sospesi dal servizio. Ulteriore pena per loro l'interdizione dai pubblici uffici per 5 anni. Invece i reati di lesioni gravi, contestati a nove agenti del settimo nucleo speciale della Mobile, sono stati prescritti.


Tramite una nota il ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri ha fatto sapere:


"La sentenza della Corte di Cassazione va rispettata come tutte le decisioni della Magistratura. Il ministero dell'Interno ottempererà a quanto disposto dalla Suprema Corte. La sentenza mette la parola fine a una vicenda dolorosa che ha segnato tante vite umane in questi 11 anni. Questo non significa che ora si debba dimenticare. Anzi, il caso della Diaz deve restare nella memoria. Ma proprio le definitive parole dei giudici ci devono spingere a guardare avanti sicuri che le Forze di Polizia sono per i cittadini italiani una garanzia per la sicurezza e per la democrazia. Del resto nessuno può dimenticare l'attività quotidiana di tante donne e uomini della Polizia che, con dedizione, professionalità e coraggio, lavorano al servizio dello Stato per il bene di tutti"


Di seguito invece il commento del Capo della Polizia, Antonio Manganelli:


"Esprimo apprezzamento e orgoglio per la maturità, l'onestà, la dedizione e l'entusiasmo con cui quotidianamente il Paese viene servito dalle donne e dagli uomini delle forze di polizia"


Giuliano Giuliani, padre di Carlo, ha parlato di 'notizia positiva':


"Succede di rado, ma quando accade bisogna accoglierla con soddisfazione. Vuol dire che in questo Paese c'è ancora un barlume di giustizia. Ora speriamo che ci siano altre pagine di questo genere. Cercheremo in tutti i modi di ottenere verità e giustizia anche sull'assassinio di Carlo"


Per Amnesty International si tratta di


"una sentenza importante, che finalmente e definitivamente, anche se molto tardi, riconosce che agenti e funzionari dello stato si resero colpevoli di gravi violazioni dei diritti umani di persone che avrebbero dovuto proteggere [...] i fallimenti e le omissioni dello stato nel rendere pienamente giustizia alle vittime delle violenze del G8 di Genova sono di tale entità che queste condanne lasciano comunque l'amaro in bocca: arrivano tardi, con pene che non riflettono la gravità dei crimini accertati, e che in buona parte non verranno eseguite a causa della prescrizione, e a seguito di attività investigative difficili ed ostacolate da agenti e dirigenti di polizia che avrebbero dovuto sentire il dovere di contribuire all'accertamento di fatti tanto gravi. Soprattutto, queste condanne coinvolgono un numero molto piccolo di coloro che parteciparono alle violenze ed alle attività criminali volte a nascondere i reati compiuti"


(immagine da archivio infophoto)


LINK UTILI


G8 Genova Diaz: Cassazione, assolto De Gennaro ma provate "inqualificabili violenze".


Diaz: inusitata violenza secondo la Cassazione.


Bolzaneto G8 2001: 11 anni dopo le torture, lo Stato non paga i risarcimenti alle vittime.


Diaz. Don't Clean Up this Blood, teaser trailer del film sul G8 di Genova presentato a Berlino.


Festival di Berlino 2012: "Diaz" di Daniele Vicari vince il premio del pubblico.


Il film sulla Diaz di Daniele Vicari: premio del pubblico a Berlino2012 con una bella colonna sonora.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO