Sciopero benzinai dal 3 al 5 agosto: il Garante insorge, tutte le informazioni

Il garante ha detto 'no' allo sciopero annunciato da Faib, Fegica e Figisc/Anisa. Scopri perchè.

benzina_16_luglio-anteprima-600x399-718636.jpg


Sciopero dei benzinai dietro l'angolo, e più precisamente dal 3 al 5 agosto. Da lunedì 30 luglio a domenica 5 agosto invece saranno sospensi i pagamenti del rifornimento attraverso carte di credito, pago bancomat e carte bancarie.

I gestori hanno fatto sapere, come leggiamo sul Corriere, che "tra i motivi alla base dello sciopero dei benzinai ci sono accordi collettivi scaduti e non rinnovati, margini tagliati unilateralmente fino al 70%, licenziamenti forzati degli addetti alla distribuzione, rifiuto di adottare diverse tipologie contrattuali, discriminazioni sui prezzi che spingono fuori mercato migliaia di impianti senza possibilità di reazione, vendite autostradali totalmente cannibalizzate".


I petrolieri vorrebbero "approfittare della confusione politica e della pesantissima crisi che ingessa il Paese, per regolare i conti con una intera categoria di lavoratori, consolidare le proprie rendite e scaricare sulla collettività il costo sociale di altri 120.000 disoccupati".


Ma Roberto Alesse, Presidente dell'Autorità di garanzia sugli scioperi, ha fatto sapere che "in relazione a quanto si apprende dalle agenzie di stampa, secondo le quali Faib, Fegica e Figisc/Anisa avrebbero proclamato uno sciopero nella distribuzione del carburante dal 3 al 5 agosto prossimi, ricordo che la Regolamentazione vigente nel settore non ne consente l'effettuazione, dal momento che il giorno 3 agosto rientra tra i periodi di franchigia [...] non possono essere proclamate astensioni collettive nei giorni compresi tra il 10 ed il 20 agosto e in quelli tra il 26 agosto ed il 5 settembre".


Intanto, dopo gli sconti del fine settimana, è in arrivo una nuova raffica di rincari.


LINK UTILI


Benzina scontata weekend: allo studio sconti anche infrasettimanali.


Prezzo benzina: in arrivo gli sconti infrasettimanali.


Perchè aumentano i prezzi del petrolio e dei carburanti.


Prezzo benzina: rincari ovunque, ma i no logo scendono.


Prezzo benzina: nuovi aumenti, ma da domani supersconti.


Prezzo benzina: crescono verde e diesel.


Benzina scontata anche di venerdì, proposta Codacons.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO