Allarme Bomba: paura sul volo New York-Mosca

Una telefonata anonima avrebbe annunciato la presenza della bomba a bordo

aereobomba.jpg 


Un nuovo allarme bomba ha messo paura ai passeggeri di un velivolo partito dall'aeroporto di New York con destinazione Mosca. Il volo Aeroflot è stato costretto, una volta ricevuta la comunicazione, ad effettuare un atterraggio di emergenza in Islanda, all'aeroporto di Reykjavik, dove sono iniziati i controlli sul velivolo.

Il tutto è nato da una telefonata anonima ricevuta dalla compagnia aerea; in questa telefonata chi ha chiamato sosteneva che ci fossero addirittura cinque borse di esplosivo presenti sull'aereo: "Una telefonata anonima ha segnalato la presenza di un ordigno esplosivo sull'aereo che era già in volo. Si tratterebbe di cinque borse che sarebbero state presenti a bordo dell'aereo che sarebbero esplose all'arrivo a Mosca - ha detto Irina Dannenberg, portavoce di Aeroflot - Il pilota ha deciso di conseguenza di atterrare e l'aereo è atterrato senza rischi in Islanda. Al momento sono in corso ricerche sul velivolo". ha aggiunto.


Sembra difficile che un aereo, partito dall'aeroporto più controllato del mondo, potesse viaggiare con cinque borse di esplosivo nella stiva. Si stanno comunque effettuando dei controlli.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO