Minatori del Sulcis: un operaio si taglia il polso per protesta, le parole di De Vincenti

Sale la tensione a Nuraxi Figus, ma il Governo cerca una soluzione. "Non è detto che la Carbosulcis debba chiudere", ha detto il sottosegretario Claudio De Vincenti.

infophotoarchalcoa.jpg


Ha lasciato molti di stucco il gesto compiuto dall'operaio della Carbosulcis che ieri di fronte ai giornalisti si è tagliato un polso per protesta.

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha dichiarato:


"Vorrei che i minatori del Sulcis, impegnati in una prova durissima, sapessero come mi senta profondamente partecipe della loro condizione e delle loro ansie. Capisco fino in fondo la volontà di lotta che manifestano per una causa di vitale importanza per ciascuno di essi e per le famiglie"


Anche il Governo è intervenuto per risolvere la questione: come leggiamo sul Corriere il sottosegretario allo Sviluppo economico Claudio De Vincenti ha detto a Radio Anch'Io:


"Non sta scritto da nessuna parte che la miniera debba chiudere il 31 dicembre. Sono possibili soluzioni alternative. Ci aspettiamo che la Regione venga con una proposta più realistica. È la Regione che deve chiarire"


Sembra, come leggiamo su Politica e Società, che ci siano almeno un paio di multinazionali interessate all'acquisto dell'impianto.


(nella foto le proteste Alcoa, un'altra azienda sarda in lotta. Fonte infophoto)


LINK UTILI


Minatori del Sulcis: "Non è detto che la miniera debba chiudere", l'intervento del Governo.


Nuraxi Figus, minatori barricati a 400 metri di profondità.


Carbosulcis, miniera occupata, gli operai protestano a - 373.


Sito dedicato alla Miniera di Nuraxi Figus.


Il progetto integrato Carbosulcis.


Minatori del Sulcis: prosegue la protesta, atteso vertice con il governo.


Carbosulcis: Minatore si taglia le vene del polso, sale la tensione a Nuraxi Figus!

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO