'Ndrangheta in Lombardia: lezioni antimafia dalla Calabria per Milano

Mentre un gruppo di operai, a Catanzaro, fa i turni di notte per evitare che la 'ndrangheta entri nell'azienda in cui lavorano, a Milano, l'assessore alla Casa della Regione Lombardia compra voti dalla mafia calabrese.

infophotozambetti-anteprima-600x569-781440.jpg


Una grande lezione antimafia parte dalla Calabria. L'ennesimo episodio di binomio politica-'ndrangheta viene da Milano. Il mondo all'incontrario direbbero coloro che fino a un paio d'anni fa si ostinavano a credere che a Milano la mafia non esiste e che, ancora oggi, si voltano dall'altra parte. 

Mentre nel capoluogo lombardo la 'ndrangheta scala i piani del Pirellone, e Formigoni ritiene che non sia un problema suo, dato che non è lui a essere indagato, degli operai di un paesino vicino a Catanzaro vigilano sull'azienda, che non è di loro proprietà, per impedire l'ingresso alle cosche locali.


La torrefazione Guglielmo, una delle eccellenze nostrane del caffè, ha subito il primo attentato mafioso a settembre di quest'anno: 2 camion bruciati, parcheggiati all'interno della sede dell'azienda a Copanello, alle porte di Catanzaro. Un'azienda sana, che esporta in tutto il mondo fa gola alla 'ndrangheta che, con il fiato sul collo delle procure di tutta Italia, continua a perdere pezzi. Ma i dipendenti non ci stanno: l'azienda va presidiata di giorno e di notte, magari lavorando. Quindi turni a ciclo continuo che garantiscono, oltre alla produzione, anche la vigilanza 24 ore su 24, guadagnandosi il soprannome di sentinelle del caffé. La ditta non è di loro proprietà, non è una cooperativa. Semplicemente, vogliono continuare a lavorare in un luogo pulito e non vogliono soccombere alla criminalità organizzata. Che impera, un po' dappertutto.

Suscitando più sdegno che sorpresa, a Milano, la 'ndrangheta è arrivata ai piani alti del Pirellone.


Domenico Zambetti, assessore alla Casa della Regione Lombardia, in quota al Pdl, è stato arrestato per aver acquistato dalla 'ndrangheta un pacchetto da 4.000 voti per 200.000 euro, assicurandosi, così, il suo insediamento al Pirellone, per le regionali del 2010. I colletti bianchi che hanno concluso l'affare con Zambetti fanno riferimento alle cosche Morabito-Bruzzaniti di Africo e Mancuso di Palmi. Inoltre, pare abbia promesso agli amici calabresi diversi appalti e ha provveduto all'assunzione all'Aler della figlia di uno degli intermediari. Il rapporto tra Zambetti e gli 'ndranghetisti sembra risalire a ben prima delle regionali del 2010. Nonostante ciò, tergiversava nel versare le ultime rate per l'acquisto dei voti, costringendo gli amici calabresi a scendere sul terreno delle minacce.

I reati contestati a Zambetti sono 3: scambio elettorale politico-mafioso, corruzione con l'aggravante di aver favorito la 'ndranghetaconcorso esterno in associazione mafiosa. L'ex assessore, inoltre, ha segnato un nuovo record nelle infiltrazioni mafiose lombarde: per la prima volta si ha contezza di un voto di scambio con la 'ndrangheta. Dal canto suo, Formigoni ha commentato come accuse estremamente gravi quelle mosse a Zambetti, ma che ne risponderà solo lui. Il governatore della Lombardia ha già provveduto a sollevarlo dal suo incarico. Non si è chiesto, però, come sia stato possibile che la 'ndrangheta sia entrata in Regione sotto il suo naso? Non si è chiesto cosa si sarebbe dovuto fare perché ciò non accadesse? E cosa sarà necessario fare perché ciò non accada più?


(immagine da archivio infophoto)


LINK UTILI


Regione Lombardia arresti: le opposizioni chiedono le elezioni, il Pdl non molla.


'Ndrangheta, terremoto in Lombardia: dall'arresto di Zambetti alle perquisizioni contro le cosche.


Domenico Zambetti arrestato: Ilda Boccassini e la 'zona grigia', la 'ndrangheta in Lombardia.


Pirellone, Domenico Zambetti arrestato: «Pagava i voti alla 'ndrangheta».


Domenico Zambetti arrestato: l'assessore è accusato di aver comprato 4000 voti dalla 'ndrangheta.


Regione Lombardia arresti: l'assessore Zambetti pagò voti delle cosche.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO