Omicidio Lignano: Reiver ha ammesso le sue responsabilità

La procura di Udine si muove per ottenere la confessione per rogatoria e per portare il cubano davanti alla giustizia italiana.

reiver2.JPG


Nuova svolta nelle indagini sull'omicidio di Lignano. Reiver avrebbe infatti ammesso le sue responsabilità alla polizia cubana. Lo ha fatto sapere Antonio Biancardi, procuratore capo di Udine.


Alla procura friulana è arrivata una nota dell'Interpol che spiega - anche se non chiaramente - come Reiver Laborde Rico avrebbe ammesso di aver avuto un ruolo nell'omicidio dei coniugi Burgato - Sostero.

Le parole di Reiver rischiano però di restare lettera morta: non hanno alcuna rilevanza giuridica in Italia. Per poter essere acquisite e utilizzate, dovrebbero essere assunte per rogatoria. La orocura di Udine sia sta muovendo proprio in questa direzione.


Il ragazzo per ora resta in carcere a L'Avana, con un ordine di custodia che durerà tre mesi. Biancardi è convinto che la situazione si sbloccherà a breve: "Abbiamo motivo di credere che riusciremo a portarlo al più presto davanti al tribunale italiano. Di sicuro, non la passerà liscia".


LINK UTILI:


Giornalisti fermati a Cuba: realizzavano inchiesta sull'omicidio di Lignano


Delitto Lignano: trovati soldi in casa


Omicidio Lignano: arrestata una donna sudamericana

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO