Felix Baumgartner nella storia, l'umanità ha fatto un altro passo avanti

Felix Baumgartner ce l'ha fatta, gettandosi con successo sulla Terra in caduta libera da 39 chilometri di altezza

FelixBaumgartner2239.jpg C'è l'ha fatta! Ora è nella storia: l'austriaco Felix Baumgartner ha superato la velocità del suono lanciandosi in caduta libera da oltre 39 chilometri di altezza nei cieli del New Mexico negli Stati Uniti. Baumgartner ha centrato il suo obiettivo ed è atterrato sano e salvo dopo 8 minuti di caduta libera. Il paracadute si è aperto dopo 4 minuti e 15 secondi per rallentare la sua corsa.

Cosa posso aggiungere a questa impresa? Che non credevo ce l'avrebbe fatta, specie quando dopo i primi due minuti non si sono ascoltate parole provenire dall'austriaco, mentre il respiro arrivava affannoso. Il lancio nel vuoto è stato semplicemente pazzesco, come pazzesca è stata tutta l'avventura. E qualche brivido me l'aveva fatto scorrere il tizio che, microfono in mano, impartiva le istruzioni dalla base, quando ha proferito un "Ops, sorry" che non lasciava presagire nulla di buono.


A questo si aggiunga l'intera operazione, con quelle istruzioni elargite a distanza in stile "Aereo più pazzo del mondo", tipo 'spingi la leva di destra verso il basso... o era verso l'alto?". Ma Felix è stato più forte di tutto e tutti, ci ha fatto restare con il fiato sospeso, poi è parso rimanere in posizione e così è stato, grazie anche al paracadute apertosi al momento giusto. Per un momento è sembrato riprodurre la terrificante immagine dell''uomo che vola' dal World Trade Center, ma alla fine ha riacquistato la posizione eretta ed è atterrato con sicurezza. Mentre sugli altri canali vedo solo ominicchi, da Mario Balotelli a Matteo Renzi, ecco finalmente un vero uomo regalare all'umanità un giorno che sarà impossibile da dimenticare.


FORSE TI PUO' INTERESSARE ANCHE:
Grande risalto all'impresa sui giornali di tutto il mondo

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO