Angela Celentano ritrovata: chiesta rogatoria a Facebook

Il tentativo del pm di chiedere una rogatoria al social network sembra l'ultima strada per risalire alla certa identità di Celeste Riuz, che dice di essere Angela.

angelacelentano2.jpg


La caccia ad Angela Celentano, o Celeste Ruiz, prosegue su Facebook. Gli inquirenti italiani hanno infatti chiesto una rogatoria per risalire a chi ha scritto la mail dal Messico, dicendo di essere Angela e di non voler essere ritrovata. Chi ha inviato dallo stesso computer le foto che pare abbiano messo sulla pista giusta gli investigatori.


La polizia postale napoletana è stata un mese in missione in Messico, arrivando anche a casa di Cristino Ruiz, dove c'è il computer da cui sono effettivamente partiti i messaggi. Ma l'uomo ha negato di essere stato lui o sua figlia a collegarsi e a scrivere di essere Angela. 

Il caso passa ora nelle mani dell'Interpol e della polizia di Acapulco. Come scrive Il Messaggero, i genitori di Angela sono convinti di aver ritrovato la figlia scomparsa sul Monte Faito 16 anni fa: "Se l'uomo non avesse negato, non insisteremmo a non mollare la pista. Le foto della ragazza che ci hanno inviato sono somiglianti ad Angela".


Il tentativo del pm Lello Marino di chiedere una rogatoria al social network sembra l'ultima strada per risalire alla certa identità di Celeste Riuz, colei che dice di essere Angela.


LINK UTILI:


Il padre di Denise Pipitone si costituisce parte civile contro la figlia Jessica.


Caso Denise Pipitone: oggi parte il processo, imputata la sorellastra ma non si presenta.


Denise Pipitone, la sorellastra Jessica Pulizzi a processo.


La bambina greca non è Denise Pipitone, speranze perse: è realmente la figlia della donna fermata.



  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO