Vendita armi Napoli: arrestato Pozzessere, dirigente Finmeccanica

Pozzessere è indagato per le forniture di armamenti al governo di Panama, Graziano sarebbe implicato nelle forniture di navi militari al Brasile.

154347524.jpg


Arrestato Pasquale Pozzessere, ex direttore commerciale di Finmeccanica e ora incaricato di tenere i rapporti con la Russia nel ruolo di senior advisor. I pm di Napoli John Woodcock e Vincenzo Piscitelli, contemporaneamente, hanno fatto scattare una perquisizione a carico di Paolo Graziano, attuale presidente di Confindustria Napoli, nei panni di amministratore delegato della società Magnaghi.


Insomma, un autentico terremoto. Preceduto da scosse di grande entità. Pozzessere è accusato di corruzione internazionale in concorso con Valter Lavitola, ex editore de L'Avanti e super consulente di Finmeccanica. 

Le indagini vedono affiancate la Digos di Napoli e i carabinieri del Noe di Roma. E riguardano "le forniture effettuate da tre società del gruppo Finmeccanica, Agusta Westland, Telespazio e Selex, al governo di Panama nell'ambito degli accordi stipulati con lo Stato italiano". Si tratta di forniture di elicotteri e armamenti al governo panamense.


Una storia di armi, navi militari (Credit image by Getty Images) e corruzione quindi. Oltre che di tangenti. Pozzessere già nel 2011 viene coinvolto nell'inchiesta e si dimette da direttore commerciale di Finmeccanica. In quel periodo viene alla luce il tentativo di corruzione da parte di Lavitola e di Tarantini ai danni di Silvio Berlusconi. Ma sullo sfondo c'è il sospetto di "affari opachi" dietro le commesse di Finmeccanica, in particolare sull'asse Roma - Milano - Panama. Lavitola, infatti, è amico personale del presidente panamense Martinelli. E diventa il punto di riferimento di tutte le forniture che riguardino Italia e Panama. 


Da allora non si contano le intercettazioni telefoniche. L'indagine va avanti e raccoglie nuovi pezzi per comporre il puzzle che oggi ha portato alla custodia cautelare per Pozzessere. Lavitola, dopo una lunga latitanza all'estero, si era nel frattempo costituito. L'indagine arriva ai vertici di Finmeccanica con Giuseppe Oris che viene trasferito da Roma a Busto Arsizio. 


Graziano, invece, avrebbe avuto rapporti con i manager accusati di corruzione internazionale. In particolare, si legge nella nota della procura campana, per "i rapporti posti in essere dalle società Finmeccanica e Fincantieri con il governo del Brasile per la fornitura di alcune navi militari", un pacchetto di fregate già all'attenzione della Procura di Napoli.


Valter Lavitola Valter Lavitola Valter Lavitola Valter Lavitola Valter Lavitola Valter Lavitola Valter Lavitola


LINK UTILI: 
Trattativa Stato-Mafia processo dell'Utri: 20 società per muovere i soldi ricevuti da Berlusconi 

Trattativa Stato-Mafia: riapre il processo a Dell'Utri, Berlusconi convocato come teste


Bertolaso intercettazioni: "Ma che Berlusconiano, il mio referente era Napolitano!"?!

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO