Quindicenne suicida Roma: aperta inchiesta, tutte le voci del web

La Procura di Roma potrebbe presto arrivare a ricostruire il reato di istigazione al suicidio. La mamma: "Eri capace di un amore così grande".

fiaccolata.JPG


Tutti ci vogliono vedere chiaro. Anche la Procura di Roma, che ha aperto un'inchiesta sul 15enne che si è tolto la vita impiccandosi con una sciarpa. In rete si è scatenata la polemica contro il cyber-bullismo: il ragazzo infatti veniva deriso su Facebook (dove era stato creato anche un falso profilo) e additato come omosessuale.


Al momento non ci sono indagati o reati, ma voci di corridoio dicono che si potrebbe arrivare all'istigazione al suicidio, se verrà appurato che il ragazzo sia stato spinto a togliersi la vita proprio da chi lo prendeva in giro. 

Oltre a familiari e parenti, si pensa di sentire gli amici del ragazzo. Il profilo falso di Facebook riportava il nome del ragazzo storpiato, ossia declinato al femminile. Chi voleva bene - ma non solo - al 15enne, oggi non si dà pace: "La pagherete spero in qualche modo. L'ignoranza che regna nelle vostre teste ha ucciso un ragazzino di 15 anni e voi ne siete colpevoli al 99%".


Tanti i messaggi scritti: "Vergogna! Dovrete fare i conti con la vostra coscienza per il resto della vita". Oppure: "Che quello che è successo vi serva per rendervi conto di quanto fa male essere derisi""Siete il tumore del mondo, il marcio dell'umanità, la sporcizia del genere umano". Molti le bacheche in cui oggi compare la foto del 15enne con la scritta: "Uno di noi". 


Questi gli altri messaggi che si possono leggere sulle bacheche del social network: "Non ho parole... spero che ora siate contenti, bastardi pezzi di m...", "Fate schifo! Vergognatevi, siete da arrestare tutti", "Assassini, spero moriate!", "Dov'è quel bullo che modificava le tue foto ora? Spero che il rimorso durerà a lungo", chiedono alcuni utenti. E ancora: "Avete ucciso una persona, non fisicamente, ma emotivamente", "Siete più bigotti di ogni adulto, siete voi che lo avete ucciso", "Siete degli squallidi e assassini. Complimenti! Avete raggiunto il vostro scopo".


E poi ci sono quelli che se la prendono con i professori: ""La mia rabbia va anche verso la sua professoressa. Come si è permessa di richiamare un ragazzo con le unghia smaltate?". Si chiede aiuto alla polizia postale: ""Spero riesca ad arrivare ai vostri indirizzi e che parta una denuncia che vi rovini la vita per sempre". Per il popolo del web i colpevoli ci sono già, non c'è bisogno della procura o di un capo d'imputazione: "In bocca al lupo ai vostri avvocati. Spero possano perdere la lingua prima dell'udienza. Imbecilli". Un altro grida la sua rabbia in stampatello: "Luridi pezzi di m... spero tanto vi condannino per istigazione al suicidio".


Il dolore della mamma vorrebbe essere privato, ma non è possibile. "Forse perché così mi pare ancora di parlarti, forse per questo entro ed esco dal tuo profilo, indosso il tuo pigiama, cerco tra i tuoi appunti, i tuoi disegni, le tue cose" scrive. "Voglio abbracciare i tuoi amici perché voglio abbracciare te e tutto il tuo mondo. Non capiamo, non accettiamo. Ti vogliamo con noi e basta!".


Nel profilo della donna c'è una foto di lei con il suo bambino, abbracciati e sorridenti: "Intanto domani io e il tuo papà saremo con te per quell'ultimo bacio che dovevi a noi. Perché così avrebbe dovuto essere per natura. Ci mancano le tue battute, le tue risate, le tue urla. Ci manca tutto. Anche il rumore dei tuoi passi quando giravi per casa nel silenzio della notte. Tutto di te! Eri ancora così acerbo, capace di un amore così grande, tu che ancora non avevi dato il tuo primo bacio. Con tutto l'amore che posso, riposa in pace figlio mio adorato".


Da adolescenti si sa essere molto crudeli. Non si rispetta la sensibilità altrui. Dubito che se qualcuno ha davvero istigato il ragazzo al suicidio, ora possa capire il dolore di questa mamma. E mi chiedo una cosa: ma tutti quelli che ora scrivono e sostengono il ragazzo, dov'erano fino all'altro giorno? 


LINK UTILI:


Anonymous vendica la 15enne suicidatasi e fa guerra ai pedofili


Amanda Todd: il Canada piange la vittima del bullismo


Amanda sbeffeggiata anche dopo la morte

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO