Pubblicità ingannevole: Antitrust, multe a Danone, Colussi e Galbusera

L'Antitrust ha inflitto sanzioni rispettivamente di 180mila euro a Danone, 60mila a Galbusera e 100mila a Colussi.

crackers.jpg


Spot ingannevoli. Con questa motivazione l'Antitrust ha multato Danone, Colussi e Galbusera. La sanzione è di 340mila euro. La pubblicità riguarda yogurt, biscotti e cracker. La più colpita è Danone con una multa di 180mila euro: nei cinque spot tv di Danaos, ma anche attraverso internet, riporterebbe affermazioni non suffragate da tesi scientifiche ("Due donne su tre non assumono abbastanza calcio"). Non solo: il prodotto viene presentato sempre come capace di coprire il fabbisogno quotidiano del 50% di calcio, cosa impossibile visto che cambia a seconda dell'età.

Il Garante ha sentenziato che viene posta "un'enfasi esagerata alla scelta di assumere un vasetto di yogurt al giorno". Inoltre, negli spot viene citato un 'Metodo Danaos', con rimando a una "collaborazione scientifica del Policlinico Gemelli", che secondo l'Antitrust "risulta scorretto" per l'omissione di informazioni rilevanti circa le caratteristiche, la portata e la natura della collaborazione.


Danone Italia ha già annunciato il ricorso, prendendo nel contempo atto della sentenza. Galbusera si è vista recapitare una multa di 60mila euro per la promozione dei crackers integrali RisosuRiso e dei biscotti della stessa linea. Venivano indicati con una percentuale di grassi "in meno" rispetto ad altri prodotti senza "prospetto di raffronto del prodotto - in relazione allo specifico contenuto in grassi - con altri prodotti congeneri presenti sul mercato". Infine, sanzione di 100mila euro alla Colussi per lo stesso motivo in relazione alla serie di prodotti Misura. In entrambi i casi la sanzione riguarda anche il packaging dei prodotti.


Danone: multa dall'Antitrust Danone: multa dall'Antitrust Danone: multa dall'Antitrust Danone: multa dall'Antitrust Danone: multa dall'Antitrust Danone: multa dall'Antitrust Danone: multa dall'Antitrust


Credit images by Getty Images


LINK UTILI:


Danone pensa all'ambiente


Pubblicità ingannevole iPad 3: Apple a rischio in Svezia e Regno Unito


Ferrero condannata per spot ingannevoli, negli Stati Uniti

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO