Maltempo Firenze: Renzi, polemiche contro la Regione "Allerta meteo sbagliata!"

Il Sindaco duro "Si parlava di criticità ordinaria. Ora resta lo stato di allerta"

1626274-firenze.jpg Firenze allagata, chiusa una corsia dell'autostrada A1, centrale radio dei taxi in tilt, ritardi e traffico anche sulle linee autobus dell'Ataf. In Toscana è caos per la bomba d'acqua che si è abbattuta su tutta la Regione ed in particolare sul capoluogo. Forte preoccupazione tra gli abitanti, invitati a salire ai piani alti dai vigili del fuoco, ma al momento non si registrano danni a persone o cose.
L'unità di crisi a Palazzo Vecchio con il sindaco Matteo Renzi ha visto quest'ultimo spiegare la situazione: «Sono caduti 64 millimetri di pioggia in quattro ore e mezza: l'attenzione resta alta sul fosso Macinante e il torrente Mugnone, che saranno monitorati per tutta la notte. Restano chiusi tre sottopassi: Spadaro, Gignoro e Lorenzini». Poi, però, arriva la stoccata nei confronti della Regione Toscana: «È evidente che dalla Regione abbiamo avuto un'allerta sbagliata, perché nei comunicati che ci sono arrivati la criticità era definita ordinaria. Ora resta lo stato di allerta ma solo a scopo precauzionale - le sue parole - come si dice a Firenze meglio aver paura che buscarne». 

Problemi anche a Rosignano Solvay (Livorno), in provincia di Grosseto e in molte altre zone della regione: «Abbiamo aumentato al massimo il livello di attenzione e di intervento di prevenzione per prevenire gli effetti di piogge che anche mercoledì potrebbero essere violentissime e concentrate nel tempo e mettere a durissima prova sistemi fognari come quello fiorentino lungo circa 300 chilometri», le parole di Erasmo D'Angelis, presidente di Publiacqua, il servizio al quale sono arrivate centinaia di segnalazioni da parte dei cittadini.


photo credit Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO