Carcere Avellino: quattro evasi, è ancora caccia a tre di loro

Ieri l'evasione e l'arresto di uno dei fuggiaschi, individuato a Potenza. Per gli altri tre, utilizzati anche gli elicotteri

carcerebellizziirpino.jpg


Si cercano nei luoghi d'origine tre dei quattro evasi dal carcere di Bellizzi Irpino, in provincia di Avellino. Uno, infatti, è stato arrestato poco dopo la fuga, a Potenza, dai carabinieri. Era su un'auto rubata.


Gli altri tre fuggiaschi hanno fatto perdere le tracce dopo essere stati intercettati a bordo di una Panda. Sono di Castellamare di Stabia, Crotone e Mesagne. Per le ricerche, si stanno impiegando anche gli elicotteri. E' una vera caccia all'uomo.

Questo ciò che ha fatto sapere, a proposito dell'evasione, il sindacato autonomo della Polizia penitenziaria Sappe "Quattro detenuti lavoranti sono evasi dal carcere di Avellino procurando un buco nel muro ed avvalendosi di lenzuola con le quali avrebbero scavalcato il muro di cinta".


"Da tempo immemore il Sappe - prosegue la nota - sostiene l'esigenza di definire i circuiti penitenziari differenziati in relazione alla gravitá dei reati commessi, con particolare riferimento al bisogno di destinare, a soggetti di scarsa pericolosità, specifici circuiti di custodia attenuata e potenziando il ricorso alle misure alternative alla detenzione per la punibilitá dei fatti che non manifestano pericolosità sociale. Oggi ci sono in carcere 67mila detenuti a fronte di circa 42mila posti letto, il numero più alto mai registrato nella storia dell'Italia. Bisognerebbe dunque percorrere la strada dei circuiti penitenziari differenziati: ma altrettanto necessaria è una concreta riforma del sistema penale - sostanziale e processuale - che renda più veloci i tempi della giustizia".


LINK UTILI:


Emergenza carceri: il giorno del digiuno


Problema carceri: sovraffollato San Vittore, un padiglione vuoto a Bollate


California: 60mila carcerati fuori dalle galere

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO