Palermo crollo: giù due palazzine, tre morti e un disperso

La procura siciliana ha aperto l'inchiesta per disastro colposo. Il crollo forse colpa di una struttura prefabbricata costruita all'ultimo piano.

palermocasegiu.JPG


Assistere in diretta e impotenti al crollo di due palazzi. E' successo la notte scorsa ai vigili del fuoco, avvertiti poco prima da una chiamata: "Sentiamo degli strani scricchiolii dai muri, abbiamo paura". Questione di pochi minuti, poi a Palermo è stato l'inferno.


Sotto le macerie tre persone, una quarta è dispersa. Quartiere di case popolari, vicino al porto navale. Le palazzine si sbriciolano come ci fosse stato un terremoto, in realtà si tratta di un cedimento strutturale. Come fossero state costruite con le carte da gioco. Cade prima l'edificio più alto, che provoca il crollo di quello vicino, più basso. 

I feriti sono almeno dieci, tra cui una bambina.  Le vittime sono Ignazio Accardi, 85 anni, il cui ccorpo è stato trovato sotto una trave. La moglie Maria La Mattina, di 80 anni. Dispersa solo Elena Trapani, 74 anni, perché è stato trovato anche il nipote di 54 anni.


Nei due palazzi vivevano in tutto otto famiglie. Era stato costruito un prefabbricato all'ultimo piano di uno dei due immobili e da allora si erano formate crepe nei muri. La Procura di Palermo ha aperto un'inchiesta per disastro colposo. Il sindaco ha detto: "Solo un miracolo ha evitato che ci fossero più vittime". O forse il tempestivo intervento del 115 che, però, non è riuscito a salvare tutti.
















LINK UTILI:


Crolla il palco di Madonna: un morto


Heineken Jammin' Festival: crolla il palco, tutto sospeso


Giappone: crollo tunne, il video

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO