Volantino parroco femminicidio: Don Corsi lascia il clero

Polemiche anche per la frase rivolta a un giornalista: Don Piero lascia il sacerdozio e chiede scusa a tutti.

Immagine di anteprima per lerici2.jpg


UPDATE ORE 11.40: Smentita dalla curia di La Spezia: "Don Piero non ha intenzione di lasciare il sacerdozio". Chi l'ha scritta quella lettera? E' giallo.


Quel volantino affisso nella bacheca della chiesa di Lerici alla fine lo ha scosso al punto che Don Piero Corsi ha deciso di abbandonare l'abito e tornare laico. Non prima di aver scritto una lettera di assoluto pentimento: "Dopo una notte insonne per il dolore e il rimorso, nel rinnovare ancora più sentitamente le scuse a tutte le donne e a tutti coloro che si siano sentiti offesi dalle mie parole, voglio comunicare che ho deciso di mettere da parte l'abito talare".


Il pentimento, anche quello tardivo, merita molto coraggio. E pure la stima di chi lo aveva criticato. Don Piero aveva sbagliato, lo ha riconosciuto, ma smettere gli abiti da prete forse va anche al di là. 

Lui ammette di non essere più lo stesso: ""Spero che la riflessione e la penitenza mi consentano un giorno di riconquistare quella serenità che ho oggi innegabilmente smarrito". Chiede scusa un po' a tutti il parroco di San Terenzo di Lerici: "Anche a quel giornalista a cui, in un momento d'ira, ho proferito quella ignobile parola ("Quando lei vede una donna nuda, che sentimenti prova? Non so se è un frocio anche lei...")".


C'è da dire che contro il parroco si era scagliato anche il vescovo di La Spezia. E non è escluso che sia arrivato proprio dall'alto il consiglio a lasciare. E a pentirsi sì, ma senza la tonaca. Per la cronaca, per domani era previsto un sit-in delle donne di Lerici, in spiaggia, proprio per protestare contro Don Piero. 


Milano: violentava le donne scendendo dalla bici Milano: violentava le donne scendendo dalla bici Milano: violentava le donne scendendo dalla bici Milano: violentava le donne scendendo dalla bici Milano: violentava le donne scendendo dalla bici


LINK UTILI:


Decalogo per donne stuprate


Milano violentatore in bici: le vittime sono 20


Giornata mondiale contro la violenza sulle donne 2012: in vetrina un manichino con i lividi

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO