Bambino abbandonato in un McDonald's: Emanuele sta bene, regali in ospedale

Migliorano le condizioni del piccolo, e le forze dell'ordine continuano a cercare la madre.

mammaeur.jpg


Pioggia di regali per il piccolo Emanuele, il neonato abbandonato dalla madre due sere fa a Roma nel bagno di un fast food.

Arrivano pannolini, omogeneizzati, giochi, anche se in ospedale, fanno sapere, "c'è tutto l'occorrente". Fulvia Mastracchio, neonatologa del Sant'Eugenio, ha comunicato le condizioni del bambino come leggiamo su Repubblica:


"Le condizioni di Emanuele sono buone, sta bene e non ci sono problemi. Faremo forse altri accertamenti ma solo per precauzione. Abbiamo già contattato l'assistente sociale e poi il caso sarà seguito dal Tribunale dei minori. Fino a che non sarà adottato comunque Emanuele rimarrà qui"


Intanto si continua a cercare la madre: gli investigatori della Scientifica, riporta il Corriere, stanno comparando il volto ripreso dalle telecamere di sorveglianza del locale con le segnaletiche delle prostitute fermate in tutta la Capitale.


La donna - che ha 10 giorni di tempo dopo la nascita per eventualmente riconoscere il figlio - rischia l'arresto per tentato omicidio e abbandono di minore, ma corre anche altri pericoli: avendo partorito nel bagno, se si è fatta medicare a dovere (finora non ci sono state segnalazioni da parte dei pronto soccorso) potrebbe anche morire per setticemia.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO