Aereo scomparso a Los Roques: un testimone al Tg1, "Ho visto precipitare l'aereo di Missoni"

Una nuova testimonianza sul caso dell'aereo scomparso a Los Roques: parla un pescatore.

78788587.jpg


William Salazar, un pescatore di Los Roques, ha raccontato in un'intervista di aver visto l'aereo scomparso con a bordo, insieme ai due piloti, Vittorio Missoni, Maurizia Castiglioni, Elda Scalvenzi e Guido Foresti.

Ecco il suo racconto riportato dal Corriere:


"Era troppo tardi per un atterraggio di fortuna, sia nel caso di guasto che di un malore. L'aereo stava arrivando lungo, si sarebbe mangiato la pista. So che ho visto quella picchiata giù verso il mare"


Salazar si è unito alle ricerche dell'Islander scomparso, cercando "all'interno della barriera corallina, mentre i soccorritori sono andati al di là, dove le acque sono profondissime".


La sua testimonianza al momento non è stata ancora confermata - e sembra ci siano incogruenze con gli orari del presunto incidente -, ma se lo sarà potrà fornire indicazioni sulla zona in cui effettuare le ricerche.


Alle operazioni stanno partecipando anche esperti italiani e si è arrivati fino alle spiagge della penisola di Paraguanà, sulla costa venezuelana.


Intanto in Italia il figlio di Vittorio, Ottavio Missioni jr, ha detto di non credere all'ipotesi dell'incidente


"Mio padre tornerà, lo stiamo aspettando. Non parlo con il cuore ma con la testa. Un aereo non può sparire in quel modo, su una tratta breve e senza lasciare traccia. Nessuno fino a prova contraria potrà convincerci. Per questo io e i miei fratelli restiamo convinti che qualsiasi cosa può essere successa, ma non che l'aereo sia caduto in mare"


Qualche giorno fa il 28enne aveva lanciato numerosi appelli tramite Twitter, creando l'hashtag #findvittoriomissoni.


credit image by Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO