Aereo scomparso a Los Roques: corpo in mare non sarebbe collegato

In un primo momento, pareva che il cadavere appartenesse all'equipaggio di cui faceva parte anche Vittorio Missoni.

78788432.jpg


Il corpo di un uomo è stato ritrovato vicino a Puerto de la Guaira, in Venezuela. Lo scrice il giornale El Universal. Inizialmente, il ritrovamento era stata collegato all'aereo scomparso a Los Roques lo scorso 4 gennaio, quello a bordo del quale viaggiava anche Vittorio Missoni, insieme a due amici e alla moglie. 


La notizia è stata poi smentita. A quanto pare, il cadavere apparterebbe a un operaio e non avrebbe quindi niente a che vedere con la scomparsa del velivolo, le cui ricerche proseguono. E' stata la protezione civile locale la prima a smentire che si trattasse di qualche membro dell'equipaggio dell'aereo. Le autorità diplomatiche italiane a Caracas hanno confermato.

L'operaio stava lavorando al porto di La Guaira quando ha avuto un incidente. Quando è stato ritrovato in acqua, era in avanzato stato di decomposizione e dunque è stato difficile identificarlo.


Tornando all'aereo di Missoni, decollato lo scorso venerdì dall'arcipelago di Los Roques e diretto all'aeroporto Maiquetia di Caracas, oltre a Vittorio, a bordo c'erano la compagna Maurizia Castiglioni e una coppia di amici, Eda Scalvenzi e Guido Foresti. Oltre a loro il pilota e il co-pilota. L'ultimo contatto del pilota con la torre di controllo era avvenuto a 10 miglia dalla capitale.


Credit image by Getty Images


LINK UTILI:


Aereo scomparso a Los Roques: il mistero dell'sms


Ma che fine hanno fatto gli scomparsi di Los Roques?


L'aereo ritrovato in fondo al mare di Los Roques non è quello degli italiani

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO