Bulli in Australia: travestiti da Puffi, picchiano un 37enne - video

L'episodio è avvenuto il 16 dicembre in un supermercato di Melbourne: i quattro individuati grazie a un filmato.

puffibulli.JPG


Travestiti da puffi, ma in realtà veri e propri bulli, hanno picchiato un 37enne all'esterno di un negozio a Melbourne, in Australia. La colpa dell'uomo? Essersi rifiutato di accendere una sigaretta.


L'episodio risale allo scorso 16 dicembre, ma la polizia ha arrestato solo nelle ultime ore i quattro autori del pestaggio. Tra loro, naturalmente, non mancava il Grande Puffo. E' stato un filmato, che li ha immortalati subito prima dell'aggressione, a mettere sulla buona strada le forze dell'ordine.

Il 37enne era andato tranquillamente a fare la spesa in un supermercato quel 16 dicembre, una domenica. All'improvviso, il Grande Puffo gli ha chiesto una sigaretta e poi di accenderla per lui. L'uomo si è rifiutato e questo ha scatenato la violenza dei quattro ometti blu. Dopo il pestaggio, i quattro sono scappati in auto.


Grazie al filmato di cui abbiamo detto, la polizia ha invitato i quattro amici a presentarsi spontaneamente per chiarire la vicenda. E così è stato. A quel punto, sono scattate le manette ai polsi di tre diciannovenni e un diciottenne. Già soprannominati puffi-bulli.









LINK UTILI:


Anche i bulli pagano: due arresti a Milano


Bullismo a scuola , siamo all'emergenza


Chi è il bullo ? 

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO