Fabrizio Corona si consegna in lacrime alla polizia di Lisbona

Fabrizio Corona si è finalmente consegnato alla polizia, ponendo fine alla propria latitanza... A Lisbona il 'fotografo dei vip' si è costituito alle forze di sicurezza portoghesi

FabrizioCoronaGetty23347878.JPG Fabrizio Corona si è finalmente consegnato alla polizia, senza bisogno di evocare il mito di Scarface. E' successo a Lisbona, dove quello che i media continuano a chiamare il 'fotografo dei vip' (poi quale fosse il rapporto che lo legasse a questi vip è tutto da dimostrare), sentendosi ormai prossimo alla cattura, ha dato un vero e proprio appuntamento alla polizia locale presso la stazione ferroviaria metropolitana di Queluz.

Presenti anche un gruppo di investigatori italiani, che avrebbero definito le sue come condizioni di 'sconforto', aggiungendo che Corona si sarebbe messo anche a piangere. Forse perché, consapevole che fra pochi giorni in Italia si andrà a votare, la sua immagine, anche da fuggitivo, verrà inesorabilmente offuscata da quella, motlo più reale, dei problemi veri che angustiano gli italiani. Insomma, l'immagine che ne esce è esattamente contraria a quella che Corona ha sempre dato di sé.


La polizia si è intanto affrettata a ribadire che sapesse della presenza del 'fotografo dei vip' a Lisbona già fin da sabato. Da ieri, si afferma in un comunicato, un gruppo di lavoro costituito da investigatori della Squadra Mobile di Milano, dall'ufficiale di collegamento Interpol nonché da operatori delle locali autorità di polizia, stava lavorando in territorio portoghese all'individuazione di Corona. La scorsa notte, continua la nota, alcuni soggetti, ritenuti vicini al latitante, sono stati identificati e sottoposti a controllo, anche presso le loro abitazioni, da parte del personale preposto alle indagini, e questa mattina Corona si è arreso. Attendiamo ovviamente l'esclusiva... (credit image by Getty Images)

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO