Attacco kamikaze in Afghanistan: morti cinque civili, l'obiettivo era il convoglio Nato

Secondo i talebani, invece, l'attentato sarebbe riuscito e ci sarebbero 12 vittime tra i soldati americani.

159819995.jpg


Attacco kamikaze questa mattina in Afghanistan, nella provincia di Kapisa. L'obiettivo era un convoglio Nato, ma nell'attentato sono morti cinque civili e si contano almeno 15 feriti, secondo le fonti ufficiali.


Non ci sono state vittime, invece, tra i militari Nato che stavano transitando in un villaggio nel distretto di Tagab, a nordest della capitale Kabul. Lo ha riferito un portavoce Isaf, la forza di pace che opera nel Paese, all'Afp.

L'esplosione ha distrutto il muro di una casa, uccidendo le quattro persone che si trovavano all'interno e una quinta che stava passando in motocicletta proprio in quel momento. Lo ha detto il capo della polizia provincia di sicurezza, Adbul Jalil Shamal, come sottolinea l'Asca.


Secondo il portavoce talebano, Zabihullah Mujahid, che ha inviato un messaggio di testo alla France Presse, nell'attacco ci sarebbero stati 12 soldati americani tra morti e feriti. A tale notizia non è arrivata al momento nessuna conferma ufficiale.


Credit image by Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO