Terremoto alle Isole Salomone 6 febbraio 2013: cresce il numero dei morti

Cresce purtroppo il numero dei morti dopo il sisma. Onde anomale in Giappone.

152257169.jpg


Dopo la violenta scossa di terremoto che ieri ha colpito l'arcipelago delle Isole Salomone, le coste sono state raggiunte da uno tsunami con onde fino a un metro e mezzo d'altezza.

Come leggiamo sul Corriere sarebbero almeno nove le vittime registrate (tra cui un bambino) e diversi feriti, oltre a un centinaio di case danneggiate o distrutte.


L'organizzazione cristiana World Vision ha confermato che un centinaio di abitazioni sono state distrutte, alcune spostate di una decina di metri rispetto alle fondamenta. La popolazione di Lata (circa 4 mila persone) ha raggiunto il centro dell'isola che si trova a 150 metri sul livello del mare.

Intanto in Giappone nell'isola principale di Honshu sono state misurate onde di 10 centimetri di altezza, di 20 cm a Chichijima, un'isola dell'arcipelago delle Ogasawara, un'onda maggiore di 40 cm sull'isola Hachijojima, circa 300 km a sud di Tokyo.


Le autorità per sicurezza hanno fatto evacuare le scuole delle zone costiere e le auto della polizia hanno pattugliato le strade più vicine alla costa.


credit image by Getty Images















  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO