Turisti italiani rapinati: Kenya, due feriti in furto in villa

Un italiano è stato accoltellato a una mano, un altro ferito alla pancia, ma sarebbe fuori pericolo.

kenyawiki.png


Nuovo tentativo di rapina in una villa di turisti italiani in Kenya, a Malindi. Un commando di sei persone incappucciate ha assaltato un gruppo di ville private con pistole e machete. Un italiano è stato colpito da due proiettili, è stato trasportato in ospedale e non sarebbe in pericolo di vita.


Un altro turista del nostro Paese è stato colpito alla mano da una coltellata. Lo ha detto un testimone all'Ansa, poi è arrivata la Conferma da parte della Farnesina. Pochi giorni fa, l'8 febbraio, un episodio simile avvenne sempre in Kenya, in un resort di Mayungu: una turista italiana, Paolo Boglio di Brescia, rimase ferita da colpi d'arma da fuoco alla nuca. Decine di turisti furono rapinati con violenza.

Roberto Macrì, rappresentante consolare a Malindi, è sul posto per seguire personalmente la vicenda. Molti sono i turisti che si recano in Kenya per passare le vacanze, molti arrivano proprio dal nostro Paese. Flavio Briatore ha una villa proprio qui. Il testimone che ha parlato con l'Ansa, Alessandro Aiani, ha raccontato: "E' stata un'esperienza da incubo. All'1.30 stavamo tornando a casa, hanno aspettato che scendessimo dalla macchina e ci hanno aggrediti. Ci hanno buttati a terra e minacciati. Un mio amico è stato accoltellato a una mano. Ci hanno portato via soldi e macchine fotografiche. Poi sono passati alle altre ville".


Il racconto prosegue: "Alla casa accanto, i banditi hanno sparato a un signore abruzzese, ferendolo alla pancia. E' stato un incubo, sanguinava, volevamo portarlo in ospedale ma ci avevano chiusi dentro. Solo grazie all'intervento di una persona della security locale siamo riusciti a farlo portare in ospedale".


Foto | © Wikipedia

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO