Egitto, proteste contro gli stupri: dopo la 'primavera araba' l'inferno delle violenze

Le donne egiziane protestano contro l'aumento delle violenze e delle molestie sessuali: il video.

egittoproteste.jpg


Se la 'primavera araba' aveva dato speranza per un futuro migliore, le donne egiziane si sono dovute presto ricredere.

A Il Cairo infatti è emergenza stupri: riporta Euronews che secondo uno studio del Centro egiziano per i diritti umani e dell'Unfpa, il Cairo è la capitale araba delle molestie sessuali, dove quasi la metà delle donne dichiara di subire quotidianamente molestie sessuali e l'83% lo ha sperimentato almeno una volta nella vita.


Non si tratterebbe di un fenomeno nuovo, ha spiegato un'attivista per i diritti delle donne: dura infatti dall'inizio della rivoluzione, e sono tantissime le donne vittime di attacchi e violenze, messe in atto anche per 'verificare' la loro verginità.


Per contrastare il fenomeno esiste anche un'associazione, HarrassMap, che raggruppa volontarie che monitorano le molestie sessuali, le denunciano e pattugliano le piazze rischiando la propria incolumità.


Infatti rispetto al passato le donne oggi hanno il coraggio di denunciare e di protestare, come si può vedere nel video qui sotto, ripreso durante una manifestazione avvenuta ieri.


Le manifestanti si sono dette pronte a scendere in piazza nude se i Fratelli Musulmani non lasceranno il potere.















  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO