Autobomba in Mali: almeno cinque morti

L'esplosione a Tessalit, al confine con l'Algeria. A Kidal, giorni fa, era stato fatto esplodere un veicolo vicino a un campo francese.

162281945.jpg


Autobomba in Mali: almeno cinque i morti. L'espolosione è avvenuta a Tessalit, al confine con l'Algeria. Qui, nel gennaio dell'anno scorso, ci furono scontri durissimi tra l'esercito di Bamako e i tuareg del Fronte nazionale di liberazione dell'Azawad, che poi conquistarono la città.


E' insomma un nodo strategico del Nord del Paese. Il Fronte nazionale fu poi soppiantato dai jihadisti, che ne hanno tenuto il controllo fino allo scorso 8 febbraio, quando i francesi li hanno scacciati.

L'autobomba potrebbe essere una risposta ai francesi da parte dei gruppi perdenti. Anche perché nel Nord la situazione è tutt'altro che sistemata e tranquilla. Si combatte ancora per le strade a Gao, nel nordest. Qui i miliziani hanno fatto arrivare rinforzi per fronteggiare le forze francesi e quelle multinazionali.


A Kidal, un veicolo è stato fatto esplodere vicino a un campo francese: morto l'autista e feriti due civili. Il presidente francese Francois Hollande ha fatto sapere che la missione francese in Mali sta giungendo alla fase finale. 


Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO