Oscar Pistorius e l'omicidio della fidanzata Reeva: sarà libero su cauzione

Per l'atleta è stata decisa la libertà su cauzione, ma dovrà presentarsi in tribunale il prossimo 4 giugno.

oscar-pistorius.jpg


Oscar Pistorius sarà libero su cauzione: lo ha deciso il giudice di Pretoria durante l'udenza di oggi in quanto, come riporta Crimeblog, "non c'è rischio di fuga, non è stata provata una propensione dell'atleta alla violenza, non c'è nessun pericolo di oltraggio pubblico in caso di rilascio e il caso montato dall'accusa non è così forte da provare che Pistorius potrebbe fuggire per sottrarsi al processo".

Ma, ovviamente, non significa che sia stato assolto: resta l'accusa di omicidio premeditato, per aver ucciso la fidanzata Reeva Steenkamp a San Valentino, e l'atleta rischia da 15 anni di carcere all'ergastolo.


La cauzione fissata per lui dal giudice è di un milione di rand sudafricani (circa 85 mila euro): riporta il Corriere che un decimo della somma è stato versato in contanti, mentre il saldo del resto dovrà essere effettuato il primo marzo.


Pistorius nel pomeriggio ha lasciato il tribunale, su un'auto insieme ad alcuni membri della sua famiglia: tra le altre cose dovrà consegnare tutti i suoi passaporti, le sue armi e si dovrà presentare in commissariato tutti i giorni tra le 7 e le 13, sabato e domenica esclusi.


L'atleta dovrà poi tornare in tribunale il 4 giugno per la prima udienza del processo.


credit image by Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO