Miliardario russo regala metà della sua fortuna

Vladimir Potanin è il primo oligarca russo a promettere di donare in beneficenza almeno la metà della sua fortuna, aderendo all'iniziativa "Giving Pledge" lanciata dai miliardari americani Bill Gates e Warren Buffett

VladimirPotanin323949.jpg Se tutti seguissero l'esempio di Vladimir Potanin probabilmente il gradiente della qualità della vita del mondo aumenterebbe sensibilmente. Potanin, infatti, scrive il quotidiano "Vedomosti", è il primo oligarca russo a promettere di donare in beneficenza almeno la metà della sua fortuna, aderendo all'iniziativa, lanciata dai miliardari americani Bill Gates e Warren Buffett, dal nome "Giving Pledge".

Titolare della holding Interros, che spazia dall'industria mineraria a quella metallurgica, dall'energia alla finanza e all'immobiliare, Potanin è considerato dalla rivista "Forbes" il quarto uomo piu' ricco del Paese con un patrimonio di 14,5 miliari di dollari.


"Auspico che il mio esempio testimoni al mondo la rinascita della filantropia in Russia ma anche che ispiri altri imprenditori russi", ha scritto Potanin in una lettera indirizzata ai promotori di "Giving Pledge". E l'esempio di Potanin è stato già seguito da un altro miliardario, l'ucraino Viktor Pinchuk, il secondo uomo più ricco del Paese con 3,7 miliardi di dollari.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO