Elezioni Cipro: trionfa il centrodestra di Anastasiades

Nikos Anastasiades, il nuovo presidente di Cipro, ha una sola ma difficile missione: guidare il governo di Nicosia fuori dalla crisi

Nikos Anastasiades34582.jpg In Europa c'è una nazione che le sue elezioni le ha appena realizzate, promuovendo un vincitore: si tratta di Nikos Anastasiades, 66 anni, nuovo presidente di Cipro, esponente del centrodestra, che nell'isola ha preso il nome di Unione Democratica (Disy, di cui è capo dal 1997) e membro del Partito popolare europeo (Ppe).

Il suo compito, traghettare Cipro fuori dalla crisi, peraltro il tema centrale della sua campagna. Anastasiades non fa mistero di avere ottimi rapporti con la cancelliera tedesca Angela Merkel, ha ricevuto l'appoggio dell'arcivescovo Chrysostomos, influente capo della Chiesa greco-ortodossa locale, e ha sostenuto la necessità di chiedere senza indugi un prestito alla troika e ha promesso serie riforme nell'amministrazione del governo e nel regime fiscale, oltre alla lotta all'evasione fiscale.


Con il 100% delle schede scrutinate al secondo turno delle Presidenziali, Anastasiades, si è imposto il 57,47% delle preferenze. Il suo avversario, Stavros Malas, indipendente con l'appoggio dei comunisti di Akel, ha ottenuto il 42,53% dei suffragi.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO