Carne di cavallo: Ikea ritira salsicce da cinque Paesi europei - VIDEO

In Italia, il consumo di pasta pronta e cibi surgelati è crollato del 33 per cento: lo fa sapere il Codacons.

144139090.jpg


Ammessa la presenza di carne di cavallo nelle salsicce, l'Ikea ha deciso di ritirarle dai ristoranti dei propri negozi in cinque Paesi europei: Francia, Regno Unito, Spagna, Irlanda e Portogallo. In precedenza, Ikea aveva già ritirato le polpette, anch'esse con tracce di carne equina.


La portavoce Ikea, Ylva Magnusson, ha commentato: "Basandoci sui risultati di alcune centinaia di test che abbiamo ricevuto finora, abbiamo rilevato la presenza di carne equina. In accordo con il fornitore svedese che le produce, abbiamo quindi deciso di interrompere la vendita delle salsicce".

Mentre le polpette erano state ritirate da diversi punti vendita, compresa l'Italia, il nostro Paese per ora è estraneo ai ritiri delle salsicce. Ma i sequestri vanno avanti in molti altri Stati. In Portogallo, le autorità di controllo hanno sequestrato 79 tonnellate di derrate alimentari con tracce di carne di cavallo. Sequestrate anche 19 tonnellate di lasagne, hamburger, cannelloni e polpette.


In Russia, tracce equine sono state riscontrate in una partita di hot-dog, importata dall'Europa (da Linz, in Austria). Le autorità russe hanno fatto sapere che la ditta fornitrice è stata cancellata dall'elenco dei fornitori.


In Italia, fa sapere il Codacons, è crollata la vendita di pasta pronta e piatti surgelati. La riduzione media è del 33 per cento: come dire che un italiano su tre ha cambiato genere di cibi da acquistare.
















Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO