Drone scomparso venduto online: studente denunciato dalla polizia postale

L'apparecchio scomparso è atterrato sul balcone di casa di uno studente, che però l'ha messo in vendita online.

drone-scomparso-e-venduto-a-bologna.jpg


Lo scorso ottobre sul terrazzo di uno studente bolognese di 24enne è atterrato un drone, utilizzato per riprese e foto aeree.

L'apparecchio, prodotto dalla società Eye-sky srl, come leggiamo su Repubblica era stato utilizzato durante un volo dimostrativo per scattare alcune foto, ma chi lo guidava ha perso il segnale gps e non è più riuscito a recuperarlo.


Lo studente, dopo averlo trovato sul balcone di casa, ha deciso di metterlo in vendita online, per 1000 euro (il valore del drone è di 40mila euro), con questo annuncio:


"Drone in perfetto stato, ma manca il radiocomando perché mi è caduto da un'altezza elevata. Io non me ne intendo"


Per colpa di questa 'mossa' però è stato rintracciato e denunciato per appropriazione di cose smarrite dalla polizia postale: gli investigatori si sono finti possibili acquirenti, sono risaliti all'account del giovane e lo hanno identificato.


L'azienda produttrice ha fatto sapere:


"L'università in tale occasione non ha commissionato alcun volo ad Eye sky, che  era presente esclusivamente per effettuare un volo dimostrativo. (L'atterraggio ndr) è previsto dai sofisticati sistemi e si è reso necessario per il prolungarsi dell'oscuramento dei segnali gps e di radiofrequenza e non per guasto tecnico imputabile alle apparecchiature di proprietà Eye Sky"


E, visto che il drone è stato ritrovato, starebbe pensando di ritirare la denuncia.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO