Neve in Ungheria: comitiva di italiani al gelo per ore

Nessun rifornimento o genere di conforto in autostrada. E oggi i negozi sono chiusi per la festa nazionale.

159483007 (1).jpg


Una bufera di neve ha colpito ieri sera l'autostrada che porta a Budapest, in Ungheria. Tre pullman, su cui viaggiavano 150 italiani, sono rimasti bloccati per diverse ore al gelo e sono riusciti a ripartire solo in piena notte, percorrendo strade alternative e strade statali.


Uno degli autisti, Walter Casarotto, ha riferito al Messaggero: "Siamo a un centinaio di chilometri da Budapest, ma è difficile procedere speditamente. Ci sono neve e ghiaccio, ma anche camion rimasti bloccati o guasti in mezzo alla strada". 

L'uomo ha detto ancora: "Per ore siamo rimasti senza aiuti, poi è arrivata una persona con del thè. Quando siamo ripartiti, abbiamo fatto rifornimento di carburante in una stazione di servizio. Solo in un paese abbiamo trovato un bar aperto dove bere qualcosa di caldo. Ma è tutto chiuso ovunque, ci dicono che oggi è festa nazionale. Non possiamo comprare generi di conforto, non mangiamo da ieri".


Le condizioni di salute dei 150 connazionali, tutti adulti, paiono comunque buone: "Anche perché fortunatamente avevamo sufficiente carburante per tenere gli autobus accesi e riscaldati". La comitiva era partita dalla Garfagnana e dalla Val di Nievole, in Toscana, con un viaggio organizzato da agenzie.


Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO