Michael Jackson: risarcimento record richiesto dai figli della star

I tre figli di Michael Jackson e la nonna Katherine vogliono 40 miliardi di dollari di danni come risarcimento alla compagnia Aeg Live

nonnaJackson.jpg Quaranta miliardi di dollari non sono pochi. Non riesco nemmeno a immaginarli, soprattutto in un giorno triste come questo. Odio le giornate di pioggia all'italiana. Monocolori, monocordi, monolitiche. Ma quaranta miliardi restano quaranta miliardi. E riuscirebbero perfino a rallegrarle.

E' questa la somma che i figli del defunto Michael Jackson, re del pop, chiedono come risarcimento per tutto quello che avrebbe guadagnato il padre se fosse rimasto in vita. La richiesta è stata avanzata dai tre figli della popstar, nativa di Gary. A Paris, Prince e Blanket si è unita perfino la nonna ultraottantenne Katherine, che proprio dei tre figli aveva temporaneamente perso la custodia. Ma per i 'dindi' la famiglia torna magicamente a unirsi e tutti insieme si sono coalizzati contro l'Aeg Live, la divisione del gigante dell'intrattenimento Anschutz Entertainment Group, dedicata agli spettacoli musicali del vivo.


Secondo il sito di gossip Tmz, infatti, i discendenti (più l'ascendente) della grande 'star' ritengono Aeg Live responsabile della morte del padre per aver assunto il dottor Conrad Murray. Accusato di omicidio colposo involontario, è stato Murray a somministrare a Jackson la dose di anestetico Propofol poi rivelatasi letale. Rifiutandosi di pagare i miliardi di danni, la società americana ha risposto agli attacchi sostenendo che la cifra stimata è frutto di "speculazione", e che al momento del decesso la carriera di Jackson era già in declino. E che quaranta miliardi sono veramente tanti...

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO