E' morto Pietro Mennea: tra i successi l'oro alle Olimpiadi di Mosca e i record di velocità

Ha fatto sognare l'Italia, una vera leggenda dell'atletica: il velocista è morto a 61 anni.

mennea.jpg


E' morto a 61 anni Pietro Mennea, leggendario velocista medaglia d'oro ai Giochi Olimpici di Mosca 1980 sui 200 metri e detentore del record del mondo sulla distanza per oltre 16 anni.

Si è spento in una clinica romana, era malato da tempo.


Nel pomeriggio sarà allestita la camera ardente al CONI: il Presidente Malagò, appresa la notizia telefonicamente mentre era in viaggio verso Milano, ha deciso di annullare gli impegni istituzionali e di far rientro a Roma.


Come leggiamo su Repubblica, Mennea è stato il primo atleta al mondo ad arrivare in finale ai Giochi olimpici in quattro edizioni consecutive: da Monaco 1972 a Los Angeles 1984.


Ha conquistato un oro e due bronzi olimpici, un argento e un bronzo ai Mondiali, tre medaglie d'oro, due d'argento e una di bronzo ai campionati europei.


Deteneva ancora il suo record (19"72 sui 200 metri) a livello europeo, insieme al suo primato nazionale di 10"01 sui 100 metri, stabilito nel 1979.


  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO