Sparatoria in Kenya: casinò, ferito pure un turista italiano

Due agenti sono stati uccisi, così come sei membri del commando armato. Sparatoria dovuta a motivi politici.

162516572.jpg


C'è anche un turista italiano tra i feriti di una sparatoria avvenuta davanti al Casinò di Malindi, in Kenya. Secondo il sito malindikenya.net, l'uomo si chiama Marco Ascari, ed è rimasto colpito a un dito da un proiettile vagante che ha colpito la sua auto ed è stato deviato sulla sua mano.


Secondo l'agenzia Dpa, nella sparatoria tra gruppi armati e polizia, due agenti sono morti, così come due assalitori. Il commando era composto da 60 uomini armati, appartenenti probabilmente al Mombasa Republica Council, gruppo separatista attivo nella zona costiera.

Quattro membri del commando sono stati arrestati e sottoposti a interrogatorio. Il sito riferisce che da Mombasa è arrivata una task force per rafforzare la sicurezza nella zona. Malindikenya.net ipotizza che l'episodio non sia da attribuire a motivi religiosi o terroristici. Si tratterebbe di motivi politici e gli italiani non sarebbero obiettivi.


Il console italiano in Kenya, Marco Vancini, ha detto: "L'intervento della polizia e della sicurezza del Casinò è stato tempestivo. Nessun altro italiano si è ritrovato in una situazione di pericolo".


Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO