"Ma chi me lo fa fare": storie di giornalisti minacciati, un progetto

Informazione libera in Italia? Un giornalista al giorno è sotto minaccia.

giornalistiminacciati.jpg


Sono 324 i giornalisti che nel 2012 in Italia hanno subìto minacce perché facevano il proprio lavoro: uno al giorno più o meno.

L'osservatorio Ossigeno per l'Informazione, che ha ideato il progetto Storie di Giornalisti Minacciati, come leggiamo sul Corriere, ha realizzato una mappa interattiva che geolocalizza tutti i 195 casi di minaccia. 


I casi vengono aggregati a livello territoriale in base al tipo di minaccia: ci sono i 12 casi di danneggiamenti, i 104 casi di avvertimenti (verbali o scritti), i 63 casi di azioni legali e le 16 aggressioni fisiche.


Ci sono poi altre due mappe, dove si mette in evidenza la densità del fenomeno a livello regionale, sia rispetto ai casi di minaccia sia ai giornalisti coinvolti. Inoltre c'è il Facebookumentary: è possibile approfondire sulla Timeline del social network alcuni dei casi monitorati da Ossigeno nel corso degli anni.


L'Italia, si legge sul sito ufficiale, "è uno stato democratico e come tale garantisce i diritti umani fondamentali. Tra questi la libertà di informazione. Ma quanto si può definire libera l'informazione in un Paese dove praticamente ogni giorno un giornalista viene minacciato perché prova a fare il suo lavoro?".


Appunto. E chissà quanti sono i casi mai denunciati.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO