Perù: il volo del dramma, 24 morti in un autobus

Un drammatico incidente, in Perù, costa la vita a 24 persone: un autobus esce di strada e precipita dopo cento metri di volo nel vuoto

BusPerù3459.jpg Immagini di un disastro, foto di una vita disperata. Quando un bus, uno di quelli che porta con sé tanta vita e speranze, scivola sulla strada sdrucciolevole della morte, questo ci porta a capire quanto differente sia il gradiente che separa inizio e fine tra chi vive nella nostra vecchia Europa e chi si trova a sopravvivere nel pur affascinante continente sudamericano.

Punti di vista, prospettive, 24 morti in un istante, ma potrebbero essere di più, 24 anime strappate alla vita, 24 urla all'ineluttabile, 48 mani che cercano di annaspare nell'aria prima dello schianto. Cento metri nel vuoto, colpa delle strade, colpa dei mezzi, colpa del guidatore, colpa di tutto un mondo che viaggia all'incontrario, e non solo perché siamo dall'altra parte della terra, quella più sfigata, dove i morti si contano per numero e non si chiamano per nome.


Al chilometro 80 della 'carretera' Arequipa-Puno ecco il 'punto morto', all'altezza dell'area conosciuta come Quiscos, è mattina presto, l'alba, perché da queste parti, dove i diritti sono ancora più 'storti' che a casa nostra, si comincia a lavorare troppo presto e si finisce sempre troppo tardi. D'altra parte siamo in Perù, e da queste parti, si sa, sono cose che capitano. (foto La Republica)















  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO