Amanda Knox: americani senza ritegno, si indignano pure

Gli americani, dopo la decisione di rifare il processo legato alla morte di Meredith Kercher, hanno deciso di indignarsi con l'Italia e di boicottarne i suoi prodotti: da quale pulpito...

AmandaKnox3563.jpg Eccola l'America piccolo-borghese e benpensante che si scatena, eccola schierarsi a fianco della sua bella e tenebrosa Amanda Knox, vilipesa dagli 'sporchi italiani', rei di avere solamente in dubbio la parola data da una cittadina di Sua Maestà l'Aquila Americana. E così, eccoli qui, questi maestri della camicia hawaiana e del sandalo sportivo, del capello biondo a tutti i costi e del tatuaggio facile, decidere di snobbare il viaggio estivo al cospetto del Colosseo, perché in fin dei conti 'questi italiani non ci meritano'.

Indignazione, questa la parola che gira in uno dei Paesi più ignoranti del mondo occidentale, dopo la decisione della corte italiana di riaprire il processo legato alla morte di Meredith Kercher e per il quale, per ora, sta pagando solo lo sfigatissimo Rudy Guede, ovviamente di pelle nera, perché 'di quelli non c'è mai da fidarsi, vorrai mica mette con quel tesoruccio di Amanda, che c'ha un faccino così carino?'...


Il boicottaggio nei confronti dell'Italia però non si ferma alle vacanze, ma prosegue anche verso il 'made in Italy'. Secondo le testimonianze di Easy Italia, il contact center che dà informazioni e assistenza ai turisti in visita in Italia, realizzato da Formez PA su iniziativa del Ministro per gli Affari regionali, il Turismo e lo Sport, dopo la decisione di rifare il processo, molte sono state le 'lamentele' provenienti da cittadini statunitensi, convinti che da parte nostra ci siano tutta una serie di 'pregiudizi' verso di loro.


Ora, che una nazione che ha lanciato due bombe atomiche sul Giappone e che ha impedito il giudizio sui propri quattro piloti protagonisti della ben nota strage del Cermis (con condanne risibili comminate in terra americana), si permetta di storcere il naso se il faccino di Amanda viene messo in discussione, la cosa mi lascia un tantino perplesso. E allora il mio invito è quelo di contraccambiare i 'gringos' americani con la stessa moneta. Anche se con loro è davvero difficile: cos'hanno mai prodotto in quel Paese che possa rendere la mia vita migliore?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO