Playboy esce anche in Israele, trema il mondo dell'ebraismo

Ieri è uscita edizione in ebraico di Playboy, è rivolto a "uomini maturi" tra i 25 e i 40 anni

Per la prima volta il magazine Playboy uscirà domani in ebraico in Israele, con foto di modelle israeliane senza veli e articoli nella lingua della Bibbia.

La portavoce del magazine, Danielle Peters, ha detto all'Afp che il target sono gli uomini "tra i 25 e i 40 anni, uomini maturi che amano godersi la vita".


Alcuni articoli saranno scritti direttamente in ebraico, mentre gli altri saranno traduzioni di articoli pubblicati sull'edizione americana della rivista, ha aggiunto la portavoce. "Il magazine sarà molto sexy ma non parlerà di sesso", aveva spiegato recentemente l'editore israeliano di Playboy, Daniele Pomerantz: la rivista, fondata nel 1953 da Hugh Hefner, conta ormai oltre 30 edizioni in tutto il mondo, secondo Peters.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO