Sigarette elettroniche vietate ai minori di 18 anni

Un'ordinanza del ministro Balduzzi innalza il limite d'età da 16 a 18 anni.

163140590.jpg


"Non si possono escludere effetti dannosi per la salute" si legge in una nota del ministero della Salute. Balduzzi aveva chiesto lo scorso anno un parere all'all'Istituto Superiore di Sanità sui danni possibili da uso di sigaretta elettonica.

Il parere è arrivato ora ed è negativo. La dose di nicotina assunta anche solo attraverso un uso blando della sigaretta elettronica va comunque oltre i limiti indicati dall'Agenzia europea per la sicurezza alimentare. Quindi niente sigarette elettroniche ai minori.


Il limite precedente per l'acquisto, 16 anni, fissato sempre da Balduzzi nel settembre scorso è stato dunque innalzato. Ma la lente d'ingrandimento del ministero sul succedaneo della "bionda", oggetto molto di moda in questo periodo nel nostro Paese, non è stata spostata.


L'ISS dovrà stabilire infatti se le sigarette elettroniche e le ricariche alla nicotina ricadono o meno nella definizione di "medicinale per funzione" (la funzione è smettere di fumare) anche senza prescrizioni mediche e soprattutto data la libera commercializzazione in negozi che non sono farmacie.


Insomma la scure della burocrazia, come ci si aspettava, sta per calare su un business che negli ultimi mesi ha prodotto un largo giro d'affari, ma che difficilmente potrà mai produrre un calo degli introiti dei Monopoli senza pagarne lo scotto.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO