Cile, riesumati i resti di Pablo Neruda: si cerca la causa della morte

Sarà effettuata l'autopsia sulla salma del poeta, morto nel 1973.

166043148.jpg


Il Premio Nobel Pablo Neruda è morto il 23 settembre del 1973, ma le cause della sua scomparsa non sono mai state chiarite.

Ieri la salma del poeta è stata riesumata dalla sua tomba a Isla Negra, sua città natale, ed è stata portata a Santiago, dove sarà eseguita l'autopsia. Alcuni campioni potrebbero anche essere mandati all'estero, il tutto per scoprire la causa della sua morte: tumore alla prostata, cause naturali, o omicidio.


Come leggiamo sul Corriere infatti Manuel Araya, autista di Neruda, sostiene che l'uomo fu ucciso con un iniezione letale, ma non si sente affatto ottimista sull'esito delle indagini


"perché ci sono diversi casi come questo su cui in questo Paese non è mai stata fatta luce. Aspetteremo con pazienza e serenità, niente di più. Attenderemo 60 o 90 giorni prima che il giudice Carroza si pronunci"


Intanto l'anno scorso Eduardo Contreras, avvocato del Partito Comunista (al quale Neruda era iscritto) aveva già sporto denuncia per l'omicidio del poeta e associazione illecita.
















Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO