Terremoto in Iran 9 aprile 2013: epicentro a 90 km dalla centrale nucleare di Bushehr

Le autorità siriane hanno assicurato che la centrale "non è stata danneggiata".

terriran.jpg


Una forte scossa di terremoto di 6,3 gradi della scala Richter è stata registrata alle 16,22 in Iran (le 13,52 in Italia). L'epicentro è stato individuato a 90 km dalla centrale nucleare Bushehr, a 10 km di profondità, come è stato segnalato dal Servizio geologico degli Stati Uniti.

Non si conosce ancora l'esatto numero dei morti e dei feriti: come leggiamo sul Corriere secondo la tv di Stato iraniana ci sarebbero almeno 30 morti e 800 feriti e per l'agenzia Irna le città più colpite sono state Khormouj, Dayer e Kangan.


Secondo il censimento 2006 a Bandar Deyr vivono 18.500 abitanti, a Khormoj 32 mila, a Kangan 24 mila.


Distrutta anche gran parte di due villaggi rurali, Shambe e di Sana, dove abitano quasi tremila persone.

L'area dove è stato localizzato il sisma è ad altissima sismicità, ma le autorità siriane hanno assicurato che la centrale "non è stata danneggiata".

Il terremoto è stato avvertito distintamente anche in Bahrein, in Qatar e a Dubai.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO