Texas: esplode fabbrica di fertilizzanti, morti e feriti

La cittadina di West è stata evacuata. Ancora ignote le cause dello scoppio. Ora il rischio principale è la nube tossica che si innalza dall'incendio.

166874173.jpg


Disastro nella notte in Texas nelle vicinanze di Waco: un impianto di fertilizzanti è espoloso e ha generato un gigantesco incendio. Il bilancio ufficiale è di due decessi, ma le autorità locali hanno già parlato di un numero potenziale di vittime molto più alto, fino a 60-70 morti. Si teme l'emergenza ambientale per la nube di fumo dal forte odore di ammoniaca che si sta sprigionando in una vasta area.

I testimoni oculari parlano di una deflagrazione che ricordava quella di una bomba atomica: una palla di fuoco che ha dato origine a un fungo alto decine di metri. La potenza dell'espolsione è stata tremenda: numerose case nelle vicinanze dell'impianto sono state distrutte dallo spostamento d'aria.


"E' stato come una bomba atomica scoppiata in giardino" ha detto il sindaco di West Tommy Muska, a cui ha fatto eco lo sceriffo locale: "Non ho mai visto niente come questo in vita mia: è come una zona di guerra".


Decine di vigili del fuoco sono sul posto per cercare di domare l'incendio. Non sono ancora chiare le cause dell'esplosione. Un video amatoriale ha mostrato delle fiamme nell'impianto nei momenti precedenti al disastro.


Il fertilizzante è spesso usato per costruire ordigni artigianali negli attacchi terroristici (come nell'attentato di Oklahoma City del '95 o nell'attentato di Breivik a Oslo nel 2011): il potenziale di un gigantesco impianto con enormi serbatoi di stoccaggio è qualcosa di difficilmente immaginabile.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO