Germania: spara e uccide politico, poi si suicida

Un 74enne ha fatto irruzione nell'ufficio di Ruediger Butte, direttore della circoscrizione di Hamelin - Pyrmont, uccidendolo.

167523498.jpg


Ucciso un politico locale in Germania, nella Bassa Sassonia. L'assalitore, dalle prime informazioni una persona anziana di 74 anni, ha fatto irruzione in un ufficio amministrativo del circondario rurale di Hamelin - Pyrmont, uccidendo il presidente della circoscrizione, il 63enne Ruediger Butte, socialdemocratico.


L'assalitore si sarebbe successivamente tolto la vita. Lo ha comunicato la polizia locale, senza al momento azzardare un movente per l'omicidio. Butte, prima di essere eletto nel 2005 a capo della circoscrizione, per quattro anni era stato direttore dell'ufficio criminale del Land della Bassa Sassonia.

Hamelin è famosa nel mondo perché qui è stata ambientata la fiaba medievale, "Il pifferaio magico". Il distretto di cui era a capo Butte comprede anche l'altra cittadina di Pyrmont: in totale sono 60mila gli abitanti della circoscrizione comandata dal socialdemocratico tedesco.


Un testimone ha riferito di aver udito tre colpi d'arma da fuoco. Il sito internet del quotidiano Bild sta coprendo l'evento con la diretta. Questa, in pillole, la carriera della vittima: nato il 17 maggio del 1949, nel 1994 diventa capo della polizia di Holzminden. Nel 1995 è Capo del dipartimento del Personale e e Organizzazione presso il governo del distretto. Dal 2001 al 2005, come visto, lavora come numero uno dell'Ufficio di stato di polizia giudiziaria. Nel 2005 l'elezione nelle file dell'Spd con il 52,19% dei consensi nel distretto di Hamelin - Pyrmont.


Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO