Maltempo in Europa: Praga sott'acqua, Germania e Ungheria tremano

Nella capitale della Repubblica Ceca salvo solo il centro storico. Volkswagen chiude stabilimento in Sassonia, evacuazioni di massa in Baviera.

pragainondazioni.jpg


Praga sott'acqua, Germania in allarme per le forti piogge che si stanno spostando rapidamente e che hanno consigliato l'evacuazione di 10mila persone. Alcune aree suburbane di Praga oggi erano completamente allagate a causa di numerose inondazioni, migliaia le persone che hanno dovuto lasciare le proprie case. E ci sono morti (11 in tutto finora).


L'ondata di maltempo non accenna a diminuire nel Nord e nel Centro Europa. Sempre a Praga, zoo e ippodromo sono stati sommersi dalle acque. Si tratta dell'alluvione più forte da un decennio a questa parte. Ha resistito invece il centro storico, grazie alle barriere di metallo erette lungo il fiume Moldova.

I meteorologi hanno comunicato che nelle prossime ore si alzeranno i livelli delle acque in tutta la Repubblica Ceca. Nelle prossime ore, oltre alla Germania, saranno investite da autentici diluvi pure l'Ungheria e la Slovacchia. La Sassonia è stata evacuata, la Volkswagen ha temporaneamente chiuso il suo stabilimento a Zwickau. In Baviera sono ancora di più le persone che hanno dovuto abbandonare la casa. 


Interrotta la navigazione sul Reno, nel sud della Germania, almeno fino a giovedì mattina. L'alto livello dell'acqua non permetteva di fare altrimenti, hanno comunicato le autorità locali. Era dal 2002 che la pioggia non creava tutti questi danni: all'epoca, 17 persone morirono in Repubblica Ceca. Venti miliardi di euro fu ciò che il maltempo fece perdere al Paese in danni a cose, persone e all'agricoltura.


Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO