Russia: incendio nella metro di Mosca, 17 feriti e 4500 evacuati

Domato un incendio tra due stazioni della metro di Mosca, 31 persone intossicate, traffico bloccato anche in superficie. La causa sarebbe un cavo di alimentazione bruciato.

Metro di Mosca.jpg


Questa mattina, poco prima delle 9, in un tunnel tra le stazioni di Okhotny Ryad e Biblioteka Imeni Lenina della metropolitana di Mosca, è scoppiato un incendio, ppi domato dai pompieri. Almeno 17 persone sono rimaste ferite, 31 intossicate e 4500 sono state evacuate. 

Le due stazioni della linea Sokolnicheskaya della metro moscovita, la più antica, sono state invase dal fumo. Si tratta di fermate vicine al Cremlino e l'incendio è scoppiato proprio nell'ora di punta, quello in cui la metro è più piena di persone che vanno a lavorare.


Per fortuna i vigili del fuoco sono riusciti a fermare le fiamme e a evitare morti, scongiurando il rischio che qualcuno restasse bloccato nel cunicolo della metro, che si trova a una quindicina di metri di profondità vicino alla Piazza Rossa, l'uscita è proprio di fronte all'Hotel Metropol. Fuori dal luogo in cui si è visto il fumo sono subito arrivati sette veicoli antincendio. Quattro stazioni sono state chiuse e anche il traffico di superficie sulla via Bolshaja Dmitrovka è stato bloccato.


La causa dell'incendio, secondo le prime informazioni trapelate, è da ricercare in un cavo di alimentazione che ha preso fuoco. Tra le persone che hanno avuto bisogno di assistenza medica ci sono una donna di 28 anni e un bambino che hanno inalato fumo e hanno manifestato problemi di respirazione.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO