Usa, a Philadelphia crolla edificio di quattro piani: sei morti e 14 feriti

Nel centro di Philadelphia è crollato un palazzo di quattro piani. Sei persone sono morte sotto le macerie e 14 sono rimaste ferite.

Schermata 2013-06-05 alle 18.04.18.png


Aggiornamento del 6 giugno: il bilancio è salito a sei morti e 14 feriti, questi ultimi in maniera non grave. Purtroppo il numero delle vittime è salito: si tratta di persone che erano rimaste itrappolate sotto le macerie e sono state tirate fuori dai detriti dopo ore di ricerche.


 


Mercoledì 5 giugno 2013


Aggiornamento, ore 21,26: Finora il bilancio è di 13 persone salvate dai soccorritori più una donna che purtroppo è morta.
La polizia ha definito l'accaduto un "incidente industriale". Le persone ferite si trovavano per lo più sul marciapiede e all'interno di un negozio di vestiti usati dell'Esercito della Salvezza che si trova in una palazzina di due piani adiacente all'edificio caduto. 


Aggiornamento, ore 19: Dodici persone sono state estratte vive dalle macerie, ma ora i soccorritori stanno cercando di salvarne altre due ancora intrappolate.


Nel centro di Philadelphia, nella zona di Market Street, un palazzo di quattro piani è crollato e potrebbero esserci delle persone sotto le macerie. Il crollo è avvenuto intorno alle 10:30 locali (le 16:30 italiane), mentre degli operai stavano lavorando nell'edificio.
Alcuni testimoni oculari hanno riferito che almeno una dozzina di persone sono già state salvate dai vigili del fuoco, ma si teme che ce ne siano almeno un'altra decina intrappolate.


Qualcuno è dovuto andare via in barella, la zona ora è piena, oltre che di pompieri, anche di paramedici, che stanno soccorrendo tutti coloro che hanno riportato danni e stanno scavando tra le macerie per vedere se c'è ancora qualcuno. Dagli edifici vicini a quello crollato sono usciti tutte le persone che a quell'ora ovviamente erano impegnate a lavorare.


Un uomo che passava da lì in auto si è vista cadere un mattone sul sedile del passeggero. Ora tutta la zona circostante è stata transennata e chiusa al traffico. Secondo quanto hanno detto i pompieri, l'edificio accanto a quello crollato era in demolizione, ma aveva tutte le carte in regola, la licenza necessaria e aveva superato le dovute ispezioni. 
In molti hanno subito pensato che proprio le vibrazioni del cantiere accanto abbiano fatto crollare il palazzo, ma occorre indagare per capirne le cause.


Ecco intanto un video girato sul luogo del crollo


  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO