Maturità 2013, le tracce della prima prova: D'Annunzio, Quasimodo e Svevo nel tototema

Dopo il totoversione iniziano le prime ipotesi sull'autore per la traccia di tipologia A (prima prova).

dannunzio gab-anteprima-600x359-913330.jpg


Dopo il totoversione e le prime idee sulle tracce dei temi - vi abbiamo proposto il nostro specchietto con gli anniversari e le ricorrenze - proviamo a mettere sul tavolo qualche ipotesi per la traccia di tipologia A della prima prova, ovvero l'analisi del testo. Che può essere quella più semplice se si conosce bene l'autore in oggetto, ma anche quella, proprio per questo motivo, più complessa.

Il blogger Mirko Cafaro su Cultura 2.0 propone due ipotesi: Gabriele D'Annunzio e Salvatore Quasimodo.


Nel primo caso si parla di 'grande ritardatario': D'Annunzio infatti, scrittore, poeta, drammaturgo ma anche politico e giornalista italiano, e simbolo del Decadentismo (del quale fu il più illustre rappresentante assieme a Giovanni Pascoli) non 'esce' da oltre un decennio. Se fosse lui l'autore scelto per il tema di tipologia A beh, si tratta di un autore che proprio per i suoi trascorsi, presenta notevoli difficoltà interpretative.


Discorso opposto per il Premio Nobel per la letteratura ed esponente dell'Ermetismo Quasimodo, proposto l'ultima volta nel 2002 ("Uomo del mio tempo"): Quasimodo infatti è uno dei poeti più studiati, e proprio per questo l'analisi di un testo tratto dalla sua produzione letteraria potrebbe essere un'impresa più semplice.


Se escludiamo i 'ricorrenti' Giuseppe Ungaretti (uscito nel 1999, 2006, 2011), Eugenio Montale (2004, 2008, 2012) e Dante (2005, 2007) uno degli autori più interessanti da analizzare potrebbe essere Italo Svevo - citato spesso nel tototema di quest'anno, come abbiamo potuto appurare sbirciando qua e là in rete -.


Le nevrosi di Zeno Cosino, che si rivolge al Dottor S. per smettere di fumare ("La Coscienza di Zeno"), sono già comparse come traccia di maturità nel 2009, ma quelli di Svevo sono testi che presentano - come anche in "Senilità" e "Una vita" - riletture più che attuali e che quindi si prestano molto ad un'interpretazione trasposta ai giorni nostri.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO